Categorie
Tesla

Tesla Semi/Tir numeri

Giovedì Tesla ha presentato due Tir elettrici e la Roadstar.
La produzione del Tir incomincerà nel 2019.
Tesla Semi Blue

I numeri di questi camion sono da primato.

Un’autonomia a pieno carico di 804 Km a velocità autostradale (100 Km/h) con una singola carica, grazie ad un coefficiente aerodinamico pari 0.36 più basso della Bugatti Chiron.

Un’accelerazione da 0 a 100km/h in 20 secondi a pieno carico (40 tonnellate) e di 5 secondi senza rimorchio.
Tesla Semi presentazione

Ha 4 motori, uno per ogni ruota posteriore, non ha cambio e non ha trasmissione.

Il Tir può ottenere 643 Km in 30 Minuti di ricarica grazie ai Megacharger, inoltre Tesla garantisce un prezzo fisso dell’energia elettrica. Facendo i conti il consumo per miglia è minore di 2 Kw/h, significa che i Megacharger saranno in grado di ricaricare circa a 1,5 Mw 😳, attualmente i Supercharger caricano al massimo a 150 Kw.
Tesla Semi rosso

La batteria anche se non dichiarata possiamo fare due calcoli e la stimiamo intorno ai 900 Kw/h.

Autopilot standard con frenata di emergenza, tiene la corsia..
Tesla Semi BAMF Performance

Grazie ai 4 motori indipendenti viene eliminato l’effetto (Jackknifing), cioè quando la motrice sbanda e il rimorchio spinge da dietro fino ad affiancarsi alla motrice stessa, urtandola. Tesla Semi non avrà questo problema.

Tesla garantisce i motori per 1 milione di miglia, puoi “perdere” 2 motore e il Tir comunque funzionerà ancora.

I freni dura praticamente per sempre poiché quando freni l’energia cinetica viene trasformata in energia elettrica grazie ai 4 motori.

Il parabrezza è realizzato con Tesla Armon Glass il quale non si rompe praticamente mai.
Tesla Semi interni

Facendo i conti al costo per miglia Tesla Semi costa meno di un Tir a Diesel, il risparmio è oltre il 20%.

Aggiornamento:

Il prezzo è stato confermato dai 150000$ ai 180000$

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.